Viaggio nella filosofia. Filosofi nell'età dei lumi

Viaggio nella filosofia. Filosofi nell'età dei lumi

Alla ricerca di senso della realtà e dell'esistenza umana

Brossura, 189 pagine
ISBN 978-88-96652-23-7
 

Questo quaderno propone l'incontro con filosofi diversi, vissuti nell'età del Lumi in Francia, in Inghilterra, in Irlanda, in Scozia e in Italia. A Sedan, Bayle, divulgando le sue riflessioni sulla cometa del 1680, inaugura l'Illuminismo. A Londra, nel 1705, le api di Mandeville mettono radicalmente in discussione il tradizionale rapporto della politica con la morale. All'idea che la società politica non abbia bisogno né della religione né della morale, reagisce con sorprendente originalità l'irlandese Berkeley. In Scozia, Hume propone un sereno scetticismo, che scuote molte certezze fondamentali; Adam Smith inaugura l'economia politica e offre riflessioni molto originali sulla formazione della coscienza morale. Da Londra, Voltaire ritorna in Francia con una filosofia che, diffusa con le sue straordinarie doti letterarie, ne fa il principe degli illuministi. A Parigi si realizza l'impresa dell'Enciclopedia. La promuove Diderot, che indirizza il suo illuminismo in senso ateistico, democratico e anticolonialistico. La Mettrie provoca scandalo con il suo attacco al rimorso morale. Holbach prospetta l'ateismo del buon senso. Helvetius esalta il potere dell'educazione. Intanto, a Milano, il giovane Cesare Beccaria scrive un libro straordinario sui delitti e sulle pene.

 
Desideri essere aggiornato sulle nostre novità editoriali?

feed rss Iscriviti al feed RSS


realizzato da Bielleweb
Dati fiscali societari
Privacy
Cookie Policy
© 2021 Unipop Editore
Fondazione Università Popolare di Torino
Sede Legale:
Via Principe Amedeo, 12 10123 Torino
Sede Operativa:
Via Principe Amedeo, 12 10123 Torino
P.Iva e Codice Fiscale: 09357210013
Email: